Istituto Comprensivo Statale "G. Murari"

Valeggio sul Mincio - VR -

“L’importanza di insegnare, studiare e analizzare nelle scuole il dettato costituzionale per offrire ai giovani un quadro di riferimento indispensabile a costruire il loro futuro di cittadini consapevoli dei propri diritti e doveri”

Discorso del Presidente della Repubblica Napolitano, in occasione delle celebrazioni per i 60 anni della Costituzione, e per la (re)introduzione nelle scuole del nuovo insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, ad opera della legge n.169 del 30.10.2008.

 

Cittadinanza quindi intesa come insieme di relazioni rette da regole, governate da convenzioni, che, in un gioco sapiente e paziente, chiedono ed offrono ai propri componenti, segni concreti della relazione. Uno scambio costante, che presuppone, per funzionare al meglio, che vengano rispettate le regole del gioco.

Ma rispettare le regole non si può se le regole non sono conosciute. Ecco, perciò, l’importanza dell’introduzione di una nuova materia nell’ordinamento scolastico, denominata Cittadinanza e Costituzione.

 

 

 

Dentro a questa cornice ogni team docente progetta, per la propria classe, attività trasversali di cittadinanza attraverso attività significative per i singoli gruppi di alunni.

Sono stati ipotizzati anche percorsi di educazione alla Cittadinanza e alla legalità per gruppi più ampi di studenti in una visione che va otre i confini della singola classe

Siamo tutti cittadini del mondo scuola primaria e scuola secondaria di I grado

La scuola, sempre in quest'area prevede inoltre incontri, per i ragazzi a partire dal quinto anno della scuola primaria, con le forze dell'ordine (Carabinieri, Guardia di Finanza ecc.) nonché una serie di momenti di riflessione con gruppi e Associazioni di volontariato.

Progetta in quest'ultimo settore alcune iniziative di solidarietà

 

Progetto solidarietà scuola secondaria di I grado