Istituto Comprensivo Statale "G. Murari"

Valeggio sul Mincio - VR -

 

 

Con il D. Lgs. n. 62 del 13 aprile 2017 “Valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo e revisione esami di Stato” e la normativa successiva sono stati introdotti alcuni significativi cambiamenti nella valutazione degli alunni in particolare per quanto riguarda la valutazione del comprotamento e lo svolgimento dell'Esame di Stato a conclusione del I ciclo di istruzione.

La valutazione viene espressa con voto in decimi e viene effettuata collegialmente dai docenti contitolari della classe per la scuola primaria e dal consiglio di classe per la scuola secondaria di primo grado.

Al fine di garantire equità e trasparenza, il collegio dei docenti delibera i criteri e le modalità di valutazione degli apprendimenti e del comportamento che vengono inseriti nel PTOF e resi pubblici. In particolare, il collegio dei docenti esplicita la corrispondenza tra le votazioni in decimi e i diversi livelli di apprendimento.

La valutazione del comportamento sarà riferita allo sviluppo delle competenze di cittadinanza e verrà espressa mediante un giudizio sintetico non più numerico. Il collegio dei docenti definisce i criteri per la valutazione del comportamento, determinando anche le modalità di espressione del giudizio.

Il Collegio docenti unitario nella seduta del 29 gennaio 2018 ha deliberato i criteri per la formulazione del giudizio sul comportamento degli alunni di scuola primaria e di scuola secondaria di I grado.

Criteri valutazione comportamento scuola primaria

Criteri valutazione comportamento scuola secondaria di I grado